Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fan Wall

lascia un messaggio...


Sandra ha scritto:
[13.11.2013]
ciao a tutti
ieri sera presso l'Ssociazione Noi Donne Insieme , ho partecipato a una seduta di Yoga della Rsata...
una piacevole scoperta!! consiglio e aispicolo che a Bologna e nella fattispecie questa utilissima associazione, continui a promuovere questa divertente e salubre disciplina
very well very well yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh
SanDRa
   
Stefania Cara ha scritto:
[05.07.2012]
Ho iniziato a leggere il libro, fin'ora la cosa che mi è piaciuta di più è : "C'è però un'altra emozione che possiamo nutrire e coltivare, ed è in grado di regalarci sensazioni positive profonde, avvolgenti, durature. La nostra ricerca continua." Scusa se è poco
   
Eleonora Pollastrelli ha scritto:
[02.07.2012]
I primi 3 giorni dopo il corso mi sembrava di essere "drogata", questo stato di contentezza interiore che mi esplodeva dentro....ma ora mi sento semplicemente più forte!! In questa settimana sono stata messa parecchie volte alla prova, e mi sorprendo di come sto affrontando alcune situazioni! Sono cambiata dentro, e il mondo intorno a me sta cambiando...ho avuto già questa sensazione in treno al mio ritorno a Milano, ma ne ho avuto conferma anche con i colleghi, sono tutti lì che vogliono provare lo yoga della risata!!
Sono felice, e stavolta è mio...non dipende da nessuno!! Grazie Davide per avermi donato un altro strumento per essere felice!!
   
Luca ha scritto:
[29.06.2012]
Ho letto il libro di Davide e devo dire che è un manuale completo dalla a alla z che ogni leader delal risata dovrebbe avere sempre in tasca.
si legge velocemente ed è ricco di spunti per poter intraprendere un vero percorso di risate e di benessere.

Consiglio a tutti di leggere questo libro a chi si è già avvicinato a questa nuova pratica e a chi è curioso.

Ogni argomento è trattato in maniera esaustiva, mai banale e assolutamente divertente...

da leggere

Luca
   
Elio Meloni ha scritto:
[21.06.2012]
Nella tradizione di Thich Nhat Hanh una campanella viene usata per riportare l'attenzione delle persone al respiro, e quindi alla consapevolezza.
Ho riso tanto con Davide e le altre amiche e amici di risata, e so che ho un altro mezzo abile per questo: ho ho ha ha ha!!!
Grazie, Davide!!!

Bello il libro, bello il sito! :-DDD
   
Ausilia Vaccari ha scritto:
[20.06.2012]
Sabato rido e poi anche domenica continuo a ridere, ridere, ridere! Non mi sono mai sentita così leggera! Esperienza fantastica condivisa con persone eccezionali! Grazie Davide! ho fatto molti corsi dal 2003 ad oggi, ma questo li ha superati tutti! Sono felice e gioiosa cosa non da poco per chi porta una faccia sempre seria e pensierosa, grazie allo yoga della risata mi sento pronta per affrontare il presente con una marcia in più. Se prima ridacchiavo parecchio ora ridono anche mani e piedi e così tutto il resto. Grazie Davide è stata un esperienza importante per me! hohohahaha!!!!
   
Valentina Demelas ha scritto:
[20.06.2012]
Ho avuto il piacere e l'onore di avere Davide come Teacher di Yoga della Risata. Grande Maestro e fantastica persona. Il corso è stata un'esperienza stupenda che mi rimarrà per sempre nel cuore, vissuta insieme a persone straordinarie. Ho avuto modo di acquistare il suo libro "Ho Ho Ha Ha Ha Vivere meglio con lo Yoga della Risata" in anteprima: l'ho letto tutto d'un fiato, in un paio di giorni! La sua scrittura è scorrevole e piacevole, l'argomento trattato appassionante... ne consiglio a tutti la lettura! Complimenti e grazie, Davide!
   
Luca Maghernino ha scritto:
[20.06.2012]
Ho conosciuto Davide la scorsa settimana durante il corso per leader di yoga della risata.

Bellissima esperienza e gruppo fantastico....e lui bravissimo insegnante

Mi associo a quanto scrive la presidente dell'associazione YDR : "Ora so che potrò sempre trovare "un amico di risate" in lui, quando avrò bisogno di abbassare lo stress!!!".

Ho Ho Ha Ha Ha
   
Simona Primavera ha scritto:
[13.06.2012]
Ho conosciuto Davide lo scorso fine settimana in occasione dello Yoga Festival 2012 nella meravigliosa cornice di Villa Pamphili a Roma. Abbiamo trascorso tante ore insieme dentro e fuori le sessioni di Yoga della Risata, davanti alle videocamere di intervistatori bizzarri e sono grata al mio nuovo amico e compagno di risate per due cose in particolare:

1) per la sua faccia felice che favorisce l'integrazione tra le persone coinvolgendole e CREAndo una forza dei legami quasi familiari;
2) per la sua definizione dello Yoga della Risata come strumento che "porta il cuore in veranda" rendendo chi lo pratica pronto a donare e accogliere senza giudizio.

In relazione a questo secondo punto, dedico a tutti i riso-scettici che non sono mancati e che hanno giustamente e liberamente rivolto a Davide i loro dubbi, angosce e perplessita' la seguente storiella orientale:

"Si dice che in India vivesse un saggio che possedeva tutte le risposte alle domande della vita. Un giornalista lo venne a sapere e incuriosito decise di andarlo ad intervistare. Questo giornalista aveva studiato molto e aveva girato per il mondo, per cui riteneva di avere già un bel bagaglio di conoscenze.

Dopo cinque giorni di viaggio, il giornalista arrivò in India, su un cucuzzolo sperduto, ed incontrò il vecchio saggio: era un omino anziano e curvo che lo accolse con piacere. Il giornalista gli disse: "dicono che lei abbia tutte le risposte... allora finalmente potrà spiegarmi qual è il senso della vita" Il saggio disse: "aspetti...prima prendiamoci un tè". Il giornalista pensò "e vabbè...pijamose sto tè".

I due si siedono ad un tavolo e il vecchio saggio inizia a versare il tè nella tazza del giornalista. La tazza si riempie fino all'orlo e il giornalista lo guarda perplesso. Ma il vecchietto non si ferma, continua a versare tranquillo...il tè trabocca dalla tazza. Allora il giornalista si sente un po' in imbarazzo per il vecchio, pensa "mò se ne accorge e si ferma...". Ma il vecchio continua e il tè riempie pure il piattino. Il giornalista allora inizia a pensare "ma questo vecchio è rimbambito! Ma tu guarda...mi sono fatto 5 giorni di viaggio per arrivare qui e ho davanti uno che non ci sta con la testa". Intanto il tè finisce sul tavolo e inizia a cadere addosso al giornalista. Il giornalista allora si alza e dice "basta! ma non lo vede che la tazza è piena e non ci entra più niente?"

Allora il saggio sorride e risponde: "io sì...e tu? In una tazza piena non entra niente, così come niente di nuovo può entrare in una testa piena di certezze e preconcetti. Torna quando la tua tazza sarà vuota."

E allora il giornalista capì che il vecchio saggio non era poi così rimbambito... se vuoi scoprire qualcosa di nuovo non giudicarlo dall'inizio, metti da parte le tue convinzioni.

Se vai a ridere ad un corso di YOGA DELLA RISATA fai in modo di essere una tazza vuota!

HO HO HA HA HA
   
Franco Pieracci ha scritto:
[13.06.2012]
Già la seconda volta che partecipo ad una serata di yoga della risata con Davide, un'attività estremamente coinvolgente ed energizzante. Alla terza "risata" mi sono dimenticato chi ero, perché ero lì e cosa mi assillava fino ad un attimo prima: ridevo, ridevo, ridevo!
   
Array ( [0] => Array ( [id] => 288 [id_sito] => 111 [nome] => sandra [email] => sandra.cuppi@aosp.bo.t [messaggio] => ciao a tutti ieri sera presso l'Ssociazione Noi Donne Insieme , ho partecipato a una seduta di Yoga della Rsata... una piacevole scoperta!! consiglio e aispicolo che a Bologna e nella fattispecie questa utilissima associazione, continui a promuovere questa divertente e salubre disciplina very well very well yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh SanDRa [data_inserimento] => 2013-11-13 07:32:32 [ip_address] => 137.204.230.5 [id_sessione] => vrunbfjirgio4bpl1enls1naj4 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 13.11.2013 [nome_html] => sandra [email_html] => sandra.cuppi@aosp.bo.t [messaggio_html] => ciao a tutti ieri sera presso l'Ssociazione Noi Donne Insieme , ho partecipato a una seduta di Yoga della Rsata... una piacevole scoperta!! consiglio e aispicolo che a Bologna e nella fattispecie questa utilissima associazione, continui a promuovere questa divertente e salubre disciplina very well very well yeahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh SanDRa [ip_address_html] => 137.204.230.5 [id_sessione_html] => vrunbfjirgio4bpl1enls1naj4 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 13.11.2013 ) [1] => Array ( [id] => 215 [id_sito] => 111 [nome] => stefania cara [email] => stefania.cara@gmail.com [messaggio] => Ho iniziato a leggere il libro, fin'ora la cosa che mi è piaciuta di più è : "C'è però un'altra emozione che possiamo nutrire e coltivare, ed è in grado di regalarci sensazioni positive profonde, avvolgenti, durature. La nostra ricerca continua." Scusa se è poco [data_inserimento] => 2012-07-05 22:10:49 [ip_address] => 151.64.22.222 [id_sessione] => qdjq8muta823dj813f0fi6q4a5 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 05.07.2012 [nome_html] => stefania cara [email_html] => stefania.cara@gmail.com [messaggio_html] => Ho iniziato a leggere il libro, fin'ora la cosa che mi è piaciuta di più è : "C'è però un'altra emozione che possiamo nutrire e coltivare, ed è in grado di regalarci sensazioni positive profonde, avvolgenti, durature. La nostra ricerca continua." Scusa se è poco [ip_address_html] => 151.64.22.222 [id_sessione_html] => qdjq8muta823dj813f0fi6q4a5 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 05.07.2012 ) [2] => Array ( [id] => 212 [id_sito] => 111 [nome] => eleonora pollastrelli [email] => eleonora.pollastrelli@gmail.com [messaggio] => I primi 3 giorni dopo il corso mi sembrava di essere "drogata", questo stato di contentezza interiore che mi esplodeva dentro....ma ora mi sento semplicemente più forte!! In questa settimana sono stata messa parecchie volte alla prova, e mi sorprendo di come sto affrontando alcune situazioni! Sono cambiata dentro, e il mondo intorno a me sta cambiando...ho avuto già questa sensazione in treno al mio ritorno a Milano, ma ne ho avuto conferma anche con i colleghi, sono tutti lì che vogliono provare lo yoga della risata!! Sono felice, e stavolta è mio...non dipende da nessuno!! Grazie Davide per avermi donato un altro strumento per essere felice!! [data_inserimento] => 2012-07-02 23:13:29 [ip_address] => 31.188.100.167 [id_sessione] => ue8ca4r12hbesi1d39526mrl73 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 02.07.2012 [nome_html] => eleonora pollastrelli [email_html] => eleonora.pollastrelli@gmail.com [messaggio_html] => I primi 3 giorni dopo il corso mi sembrava di essere "drogata", questo stato di contentezza interiore che mi esplodeva dentro....ma ora mi sento semplicemente più forte!! In questa settimana sono stata messa parecchie volte alla prova, e mi sorprendo di come sto affrontando alcune situazioni! Sono cambiata dentro, e il mondo intorno a me sta cambiando...ho avuto già questa sensazione in treno al mio ritorno a Milano, ma ne ho avuto conferma anche con i colleghi, sono tutti lì che vogliono provare lo yoga della risata!! Sono felice, e stavolta è mio...non dipende da nessuno!! Grazie Davide per avermi donato un altro strumento per essere felice!! [ip_address_html] => 31.188.100.167 [id_sessione_html] => ue8ca4r12hbesi1d39526mrl73 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 02.07.2012 ) [3] => Array ( [id] => 211 [id_sito] => 111 [nome] => Luca [email] => luca.maghernino@gmail.com [messaggio] => Ho letto il libro di Davide e devo dire che è un manuale completo dalla a alla z che ogni leader delal risata dovrebbe avere sempre in tasca. si legge velocemente ed è ricco di spunti per poter intraprendere un vero percorso di risate e di benessere. Consiglio a tutti di leggere questo libro a chi si è già avvicinato a questa nuova pratica e a chi è curioso. Ogni argomento è trattato in maniera esaustiva, mai banale e assolutamente divertente... da leggere Luca [data_inserimento] => 2012-06-29 10:33:15 [ip_address] => 193.9.13.101 [id_sessione] => k95nhqjlm092u8rp74vrpau2p2 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 29.06.2012 [nome_html] => Luca [email_html] => luca.maghernino@gmail.com [messaggio_html] => Ho letto il libro di Davide e devo dire che è un manuale completo dalla a alla z che ogni leader delal risata dovrebbe avere sempre in tasca. si legge velocemente ed è ricco di spunti per poter intraprendere un vero percorso di risate e di benessere. Consiglio a tutti di leggere questo libro a chi si è già avvicinato a questa nuova pratica e a chi è curioso. Ogni argomento è trattato in maniera esaustiva, mai banale e assolutamente divertente... da leggere Luca [ip_address_html] => 193.9.13.101 [id_sessione_html] => k95nhqjlm092u8rp74vrpau2p2 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 29.06.2012 ) [4] => Array ( [id] => 209 [id_sito] => 111 [nome] => elio meloni [email] => elio.meloni@fastwebnet.it [messaggio] => Nella tradizione di Thich Nhat Hanh una campanella viene usata per riportare l'attenzione delle persone al respiro, e quindi alla consapevolezza. Ho riso tanto con Davide e le altre amiche e amici di risata, e so che ho un altro mezzo abile per questo: ho ho ha ha ha!!! Grazie, Davide!!! Bello il libro, bello il sito! :-DDD [data_inserimento] => 2012-06-21 09:15:50 [ip_address] => 93.32.166.168 [id_sessione] => 2opvtqd8knjimbk9carnj41886 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 21.06.2012 [nome_html] => elio meloni [email_html] => elio.meloni@fastwebnet.it [messaggio_html] => Nella tradizione di Thich Nhat Hanh una campanella viene usata per riportare l'attenzione delle persone al respiro, e quindi alla consapevolezza. Ho riso tanto con Davide e le altre amiche e amici di risata, e so che ho un altro mezzo abile per questo: ho ho ha ha ha!!! Grazie, Davide!!! Bello il libro, bello il sito! :-DDD [ip_address_html] => 93.32.166.168 [id_sessione_html] => 2opvtqd8knjimbk9carnj41886 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 21.06.2012 ) [5] => Array ( [id] => 208 [id_sito] => 111 [nome] => ausilia vaccari [email] => ausilia.vaccari@alice.it [messaggio] => Sabato rido e poi anche domenica continuo a ridere, ridere, ridere! Non mi sono mai sentita così leggera! Esperienza fantastica condivisa con persone eccezionali! Grazie Davide! ho fatto molti corsi dal 2003 ad oggi, ma questo li ha superati tutti! Sono felice e gioiosa cosa non da poco per chi porta una faccia sempre seria e pensierosa, grazie allo yoga della risata mi sento pronta per affrontare il presente con una marcia in più. Se prima ridacchiavo parecchio ora ridono anche mani e piedi e così tutto il resto. Grazie Davide è stata un esperienza importante per me! hohohahaha!!!! [data_inserimento] => 2012-06-20 22:02:06 [ip_address] => 79.50.67.19 [id_sessione] => mlpee8e32f92liqgurnb7fsdr1 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 20.06.2012 [nome_html] => ausilia vaccari [email_html] => ausilia.vaccari@alice.it [messaggio_html] => Sabato rido e poi anche domenica continuo a ridere, ridere, ridere! Non mi sono mai sentita così leggera! Esperienza fantastica condivisa con persone eccezionali! Grazie Davide! ho fatto molti corsi dal 2003 ad oggi, ma questo li ha superati tutti! Sono felice e gioiosa cosa non da poco per chi porta una faccia sempre seria e pensierosa, grazie allo yoga della risata mi sento pronta per affrontare il presente con una marcia in più. Se prima ridacchiavo parecchio ora ridono anche mani e piedi e così tutto il resto. Grazie Davide è stata un esperienza importante per me! hohohahaha!!!! [ip_address_html] => 79.50.67.19 [id_sessione_html] => mlpee8e32f92liqgurnb7fsdr1 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 20.06.2012 ) [6] => Array ( [id] => 207 [id_sito] => 111 [nome] => valentina demelas [email] => valentina.demelas@gmail.com [messaggio] => Ho avuto il piacere e l'onore di avere Davide come Teacher di Yoga della Risata. Grande Maestro e fantastica persona. Il corso è stata un'esperienza stupenda che mi rimarrà per sempre nel cuore, vissuta insieme a persone straordinarie. Ho avuto modo di acquistare il suo libro "Ho Ho Ha Ha Ha Vivere meglio con lo Yoga della Risata" in anteprima: l'ho letto tutto d'un fiato, in un paio di giorni! La sua scrittura è scorrevole e piacevole, l'argomento trattato appassionante... ne consiglio a tutti la lettura! Complimenti e grazie, Davide! [data_inserimento] => 2012-06-20 21:41:32 [ip_address] => 87.2.50.15 [id_sessione] => 819klhnqe152scppouup7pap45 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 20.06.2012 [nome_html] => valentina demelas [email_html] => valentina.demelas@gmail.com [messaggio_html] => Ho avuto il piacere e l'onore di avere Davide come Teacher di Yoga della Risata. Grande Maestro e fantastica persona. Il corso è stata un'esperienza stupenda che mi rimarrà per sempre nel cuore, vissuta insieme a persone straordinarie. Ho avuto modo di acquistare il suo libro "Ho Ho Ha Ha Ha Vivere meglio con lo Yoga della Risata" in anteprima: l'ho letto tutto d'un fiato, in un paio di giorni! La sua scrittura è scorrevole e piacevole, l'argomento trattato appassionante... ne consiglio a tutti la lettura! Complimenti e grazie, Davide! [ip_address_html] => 87.2.50.15 [id_sessione_html] => 819klhnqe152scppouup7pap45 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 20.06.2012 ) [7] => Array ( [id] => 206 [id_sito] => 111 [nome] => luca maghernino [email] => luca.maghernino@gmail.com [messaggio] => Ho conosciuto Davide la scorsa settimana durante il corso per leader di yoga della risata. Bellissima esperienza e gruppo fantastico....e lui bravissimo insegnante Mi associo a quanto scrive la presidente dell'associazione YDR : "Ora so che potrò sempre trovare "un amico di risate" in lui, quando avrò bisogno di abbassare lo stress!!!". Ho Ho Ha Ha Ha [data_inserimento] => 2012-06-20 08:07:27 [ip_address] => 193.9.13.140 [id_sessione] => mlle55hqs13e8061cc8v5ab821 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 20.06.2012 [nome_html] => luca maghernino [email_html] => luca.maghernino@gmail.com [messaggio_html] => Ho conosciuto Davide la scorsa settimana durante il corso per leader di yoga della risata. Bellissima esperienza e gruppo fantastico....e lui bravissimo insegnante Mi associo a quanto scrive la presidente dell'associazione YDR : "Ora so che potrò sempre trovare "un amico di risate" in lui, quando avrò bisogno di abbassare lo stress!!!". Ho Ho Ha Ha Ha [ip_address_html] => 193.9.13.140 [id_sessione_html] => mlle55hqs13e8061cc8v5ab821 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 20.06.2012 ) [8] => Array ( [id] => 204 [id_sito] => 111 [nome] => simona primavera [email] => simo.primavera@gmail.com [messaggio] => Ho conosciuto Davide lo scorso fine settimana in occasione dello Yoga Festival 2012 nella meravigliosa cornice di Villa Pamphili a Roma. Abbiamo trascorso tante ore insieme dentro e fuori le sessioni di Yoga della Risata, davanti alle videocamere di intervistatori bizzarri e sono grata al mio nuovo amico e compagno di risate per due cose in particolare: 1) per la sua faccia felice che favorisce l'integrazione tra le persone coinvolgendole e CREAndo una forza dei legami quasi familiari; 2) per la sua definizione dello Yoga della Risata come strumento che "porta il cuore in veranda" rendendo chi lo pratica pronto a donare e accogliere senza giudizio. In relazione a questo secondo punto, dedico a tutti i riso-scettici che non sono mancati e che hanno giustamente e liberamente rivolto a Davide i loro dubbi, angosce e perplessita' la seguente storiella orientale: "Si dice che in India vivesse un saggio che possedeva tutte le risposte alle domande della vita. Un giornalista lo venne a sapere e incuriosito decise di andarlo ad intervistare. Questo giornalista aveva studiato molto e aveva girato per il mondo, per cui riteneva di avere già un bel bagaglio di conoscenze. Dopo cinque giorni di viaggio, il giornalista arrivò in India, su un cucuzzolo sperduto, ed incontrò il vecchio saggio: era un omino anziano e curvo che lo accolse con piacere. Il giornalista gli disse: "dicono che lei abbia tutte le risposte... allora finalmente potrà spiegarmi qual è il senso della vita" Il saggio disse: "aspetti...prima prendiamoci un tè". Il giornalista pensò "e vabbè...pijamose sto tè". I due si siedono ad un tavolo e il vecchio saggio inizia a versare il tè nella tazza del giornalista. La tazza si riempie fino all'orlo e il giornalista lo guarda perplesso. Ma il vecchietto non si ferma, continua a versare tranquillo...il tè trabocca dalla tazza. Allora il giornalista si sente un po' in imbarazzo per il vecchio, pensa "mò se ne accorge e si ferma...". Ma il vecchio continua e il tè riempie pure il piattino. Il giornalista allora inizia a pensare "ma questo vecchio è rimbambito! Ma tu guarda...mi sono fatto 5 giorni di viaggio per arrivare qui e ho davanti uno che non ci sta con la testa". Intanto il tè finisce sul tavolo e inizia a cadere addosso al giornalista. Il giornalista allora si alza e dice "basta! ma non lo vede che la tazza è piena e non ci entra più niente?" Allora il saggio sorride e risponde: "io sì...e tu? In una tazza piena non entra niente, così come niente di nuovo può entrare in una testa piena di certezze e preconcetti. Torna quando la tua tazza sarà vuota." E allora il giornalista capì che il vecchio saggio non era poi così rimbambito... se vuoi scoprire qualcosa di nuovo non giudicarlo dall'inizio, metti da parte le tue convinzioni. Se vai a ridere ad un corso di YOGA DELLA RISATA fai in modo di essere una tazza vuota! HO HO HA HA HA [data_inserimento] => 2012-06-13 18:02:39 [ip_address] => 79.2.218.41 [id_sessione] => kic9es9veqavd6ti4eba7u3c83 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 13.06.2012 [nome_html] => simona primavera [email_html] => simo.primavera@gmail.com [messaggio_html] => Ho conosciuto Davide lo scorso fine settimana in occasione dello Yoga Festival 2012 nella meravigliosa cornice di Villa Pamphili a Roma. Abbiamo trascorso tante ore insieme dentro e fuori le sessioni di Yoga della Risata, davanti alle videocamere di intervistatori bizzarri e sono grata al mio nuovo amico e compagno di risate per due cose in particolare: 1) per la sua faccia felice che favorisce l'integrazione tra le persone coinvolgendole e CREAndo una forza dei legami quasi familiari; 2) per la sua definizione dello Yoga della Risata come strumento che "porta il cuore in veranda" rendendo chi lo pratica pronto a donare e accogliere senza giudizio. In relazione a questo secondo punto, dedico a tutti i riso-scettici che non sono mancati e che hanno giustamente e liberamente rivolto a Davide i loro dubbi, angosce e perplessita' la seguente storiella orientale: "Si dice che in India vivesse un saggio che possedeva tutte le risposte alle domande della vita. Un giornalista lo venne a sapere e incuriosito decise di andarlo ad intervistare. Questo giornalista aveva studiato molto e aveva girato per il mondo, per cui riteneva di avere già un bel bagaglio di conoscenze. Dopo cinque giorni di viaggio, il giornalista arrivò in India, su un cucuzzolo sperduto, ed incontrò il vecchio saggio: era un omino anziano e curvo che lo accolse con piacere. Il giornalista gli disse: "dicono che lei abbia tutte le risposte... allora finalmente potrà spiegarmi qual è il senso della vita" Il saggio disse: "aspetti...prima prendiamoci un tè". Il giornalista pensò "e vabbè...pijamose sto tè". I due si siedono ad un tavolo e il vecchio saggio inizia a versare il tè nella tazza del giornalista. La tazza si riempie fino all'orlo e il giornalista lo guarda perplesso. Ma il vecchietto non si ferma, continua a versare tranquillo...il tè trabocca dalla tazza. Allora il giornalista si sente un po' in imbarazzo per il vecchio, pensa "mò se ne accorge e si ferma...". Ma il vecchio continua e il tè riempie pure il piattino. Il giornalista allora inizia a pensare "ma questo vecchio è rimbambito! Ma tu guarda...mi sono fatto 5 giorni di viaggio per arrivare qui e ho davanti uno che non ci sta con la testa". Intanto il tè finisce sul tavolo e inizia a cadere addosso al giornalista. Il giornalista allora si alza e dice "basta! ma non lo vede che la tazza è piena e non ci entra più niente?" Allora il saggio sorride e risponde: "io sì...e tu? In una tazza piena non entra niente, così come niente di nuovo può entrare in una testa piena di certezze e preconcetti. Torna quando la tua tazza sarà vuota." E allora il giornalista capì che il vecchio saggio non era poi così rimbambito... se vuoi scoprire qualcosa di nuovo non giudicarlo dall'inizio, metti da parte le tue convinzioni. Se vai a ridere ad un corso di YOGA DELLA RISATA fai in modo di essere una tazza vuota! HO HO HA HA HA [ip_address_html] => 79.2.218.41 [id_sessione_html] => kic9es9veqavd6ti4eba7u3c83 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 13.06.2012 ) [9] => Array ( [id] => 203 [id_sito] => 111 [nome] => franco pieracci [email] => fpieracci@hotmail.com [messaggio] => Già la seconda volta che partecipo ad una serata di yoga della risata con Davide, un'attività estremamente coinvolgente ed energizzante. Alla terza "risata" mi sono dimenticato chi ero, perché ero lì e cosa mi assillava fino ad un attimo prima: ridevo, ridevo, ridevo! [data_inserimento] => 2012-06-13 07:53:48 [ip_address] => 188.152.54.55 [id_sessione] => 4ttuir6olu7k4mqbjr6rugham0 [stato] => online [data_inserimento_formatted] => 13.06.2012 [nome_html] => franco pieracci [email_html] => fpieracci@hotmail.com [messaggio_html] => Già la seconda volta che partecipo ad una serata di yoga della risata con Davide, un'attività estremamente coinvolgente ed energizzante. Alla terza "risata" mi sono dimenticato chi ero, perché ero lì e cosa mi assillava fino ad un attimo prima: ridevo, ridevo, ridevo! [ip_address_html] => 188.152.54.55 [id_sessione_html] => 4ttuir6olu7k4mqbjr6rugham0 [stato_html] => online [data_inserimento_formatted_html] => 13.06.2012 ) )

Inserisci i numeri visualizzati per il controllo anti spam


1 2